Amsterdam: coffe shop 2012 chiusi ai turisti?

amsterdam wiki

Come ogni anno quando arriva la fine dell’anno si vocifera che i coffee shop di Amsterdam saranno chiusi ai turisti stranieri. Anche quest’anno la storia si ripete, infatti pare che da questo 2012 i coffee shop saranno chiusi agli stranieri e trasformati in club privati. Per entrare quindi bisognerà essere soci del locale e per essere soci bisognerà dimostrare di risiedere in Olanda.

Se così dovesse essere sarebbe un bel guaio anche per il turismo della città, che prevede un netto calo di visitatori: si stima che quasi il 25% dei turisti arrivino qui soltanto per fumare. Nonostante ciò però, ad onor del vero, bisogna dire che anche l’anno scorso i ragionamenti a tal riguardo erano gli stessi e alla fine non si è fatto più nulla, anzi nei mesi precedenti la chiusura presunta dei coffee shop i voli verso Amsterdam e i visitatori sono aumentati.

Dal questo 2012 Amsterdam potrebbe non essere più la città che sfida le regole, ma un po’ del suo spirito liberale e trasgressivo lo manterrà, a meno che non decidano di chiudere anche il quartiere a luci rosse, ma se si dovesse arrivare anche a quello potrebbe essere un vero declino anche in termini di immagine.

La situazione però non è così chiara, infatti se si legge sul sito del Bulldog, famoso coffee shop di Amsterdam, si capisce che questo sistema dovrebbe prendere il via solo nel lungo periodo e non nell’immediato.

Il sistema della ‘tessera’ sarà infatti in vigore dal primo gennaio 2013, nelle province meridionali olandesi. Solo dopo un periodo di rodaggio del sistema, a partire dal primo gennaio 2014, sarà esteso a tutto il resto del Paese.

Inoltre l’inizio del test è già stato posticipato a giugno/luglio 2013, questo perché diversi sindaci e consigli cittadini sono contrari alla nuova legge.