Bonus vacanze per famiglie a basso reddito 2011

Bonus vacanze

E’ ormai valido da tre anni il decreto varato da Michela Vittoria Brambilla per l’erogazione di buoni vacanze a favore delle famiglie economicamente svantaggiate.

Si tratti di buoni da spendere in vacanze per le famiglie con il reddito basso o che hanno tanti figli, in quanto si ritiene che le vacanze siano un bisogno primario per gli italiani.

Per usufruire di questi buoni vacanze bisognerà vedere se la nostra famiglia rientra nella fascia di reddito indicata dal decreto e non saranno spendibili nel periodo considerato di alta stagione: dal primo luglio al 30 agosto.

L’Emilia Romagna risulta essere la regione più vicina al tema, infatti, oltre al seminario sul tema organizzato da Assoturismo Confesercenti Emilia Romagna e Consorzio Asshotel cesenatico, l’Emilia Romagna è molto accorta ai buoni vacanze.

La regione è quella con il maggior numero di operatori aderenti al sistema e anche la destinazione prediletta da coloro che ne usufruiscono: nel 2010 il 18%.