Cenone di Capodanno 2012 a casa: menù economico

cenone

In questi giorni che precedono il Capodanno tutti cercano di organizzarsi al meglio per festeggiare l’arrivo del 2012 nel migliore dei modi. C’è chi andrà con gli amici a trascorrere qualche giorno in montagna, magari per una bella sciata, neve permettendo, e chi se ne starà a casa con gli “amici di sempre” a mangiare e giocare a carte.

Coloro che hanno scelto questa seconda opzione staranno preparando il cenone nel miglior modo possibile e magari cercando di fare qualcosa di economico visti i tempi. Per risparmiare il più possibile potreste dire agli invitati di portare qualcosa per ciascuno ma forse non sarebbe il modo più galante per accoglierli tra le mura domestiche.

E allora cosa preparare per un cenone economico? Si potrebbe partire con degli antipasti che prevedono le classiche bruschette al pomodoro o crostini misti e poi proseguire con qualche salume fatto in casa.

Per quanto riguarda i primi una bella carbonara o una pasta al tonno non vengono mai disdegnati, soprattutto se accompagnati da un bel vino casalingo. Poi si può passare al secondo con doppia scelta tra braciole di maiale ai ferri con contorno di patate oppure delle orate al forno, certo un po’ più costose.

Per chiudere non può mancare la frutta, magari 12 chicchi d’uva, che secondo la tradizione in Valle d’Aosta, Marche, Toscana, Umbria e Romagna o anche Portogallo e Spagna. C’è chi invece preferisce 12 spicchi di frutta differenti. Per chiudere poi dopo la mezzanotte, alla quale ci si arriva con dolci vari fatti in casa o Pandoro e Panettone, non possono mancare le lenticchie con lo zampone o il cotechino. Buon appetito!