Come utilizzare il telefonino in aereo

telefono in aereo

Molti inesperti dei viaggi in aereo si chiedono se è possibile utilizzare il proprio cellulare durante il volo o se è necessario tenerlo spento per tutta la durata di questo. Per anni si è vietato ai passeggeri di accendere i cellulari e tutti gli altri apparecchi elettronici perché si pensava interferissero con la strumentazione di bordo.

Passo successivo è stato compiuto dalle compagnie aeree Emirates e Ryanair che hanno dato la possibilità ai viaggiatori di utilizzare il telefonino. La compagnia di bandiera degli Emirati Arabi, ha inaugurato sul volo Dubai-Casablanca, a bordo di un Airbus A340-300 il sistema AeroMobile e poi lo ha sviluppato per 350 voli verso 49 destinazioni a lungo e a corto raggio in partenza da Dubai. La Emirates, infatti, ha deciso di investire circa 27 milioni di dollari per adattare la propria flotta alle esigenze dei passeggeri. Si possono così effettuare e ricevere telefonate ed sms al costo di una chiamata internazionale.

Logicamente il cellulare, come ad esempio l’iPod, deve rimanere spento durante le fasi di decollo e atterraggio, momenti in cui sono le hostess e gli Stewart che annunciano e ricordano di tenere spenti tutti gli apparecchi elettronici.

Da poco questo è possibile anche sui voli della compagnia aerea low cost Ryanair. Qui i passeggeri devono semplicemente attendere che si illumini il segnale in cabina che indica che il servizio è attivo, accendere i loro telefonini GSM e GPRS e attendere il segnale del loro operatore, proprio come accade a terra. Mentre per quelli che non sono dotati di questo servizio non si potrà chiamare ma comunque lo si potrà accendere magari per scattare una foto in quota.