Come viaggiare leggeri e meglio





Viaggiare è una delle cose più belle al mondo: si conoscono nuove culture, si vedono posti affascinanti, ci si rende conto insomma che c’è molto al di là di quello che vediamo tutti i giorni nella nostra vita routinaria. Uno dei fattori negativi è però quello di portarsi dietro valigie ingombranti e pesanti, che inevitabilmente rendono la vacanza un po’ meno godibile. Ma per ovviare questo problema vi sono molti fattori da tenere in considerazione, vediamone alcuni.

Innanzitutto per vacanze brevi, o comunque fino a 5-6 giorni, vi consiglio caldamente di viaggiare solamente con il bagaglio a mano. In questo modo oltre ad avere meno peso da portarvi dietro eviterete le file al check-in visto che non dovete imbarcare in stiva nessun bagaglio. Appena l’aereo atterrerà sarete tra i primi a lasciare l’aeroporto: questo vi consentirà di avere facile gioco anche in caso di voli in ritardo e coincidenze ballerine. Prendere taxi o mezzi pubblici diventa un gioco da ragazzi e si può anche azzardare una passeggiata per la nuova città con tanto di trolley al seguito.
Inoltre il bagaglio a mano è più sicuro, lo avete sempre con voi e non si rischia di smarrirlo. Anche la scelta della valigia è molto importante: il trolley è di sicuro il più comodo e fate caso alle rotelle ed al materiale con il quale è fatto l’oggetto. Cercate rotelle grandi e valigie dure e resistenti, ma leggere. Le forme arrotondate non sono consigliate perché le compagnie aeree calcolano la forma squadrata del parallelepipedo e quindi queste fanno perdere prezioso spazio al carico.
Riempite la valigia calcolando i vestiti da mettere e non buttate dentro tutto quello che vi capita. Non pensate che ogni giorno cambierete abito e la biancheria spesso si può facilmente lavare sul posto. In questo caso meglio i capi sintetici del cotone: si asciugano prima e poi sono anche più leggeri.
Grazie a questi semplici consigli la vostra valigia sarà meno pesante e la vostra vacanza più confortevole.