Crisi economica Natale 2011, le vacanze degli italiani

Natale al caldo

Ormai manca un mese al Natale 2011 e la situazione economica in cui si trova l’Italia fa pensare che le spese degli italiani per i regali e le vacanze saranno sicuramente più bassi se raffrontati allo scorso anno e soprattutto agli anni ancora precedenti.

A risentirne potrebbero essere soprattutto le vacanze natalizie che potrebbero risentire sia dalla situazione economica, sia degli sconvolgimenti politici del Nord Africa, meta che è stata spesso un punto forte delle vacanze natalizie italiane. Diversa è la situazione che riguarda quellafascia dal reddito medio-alto che non pensa di essere intaccata dalla crisi e ha già deciso di investire in una vacanza. Per quanto riguarda le altre classi sociali la situazione appare più critica soprattutto in vista delle dichiarazioni del nuovo Governo tecnico che ha parlato di sacrifici per tutti, quindi possibili nuove tasse. Se si vanno ad analizzare le mete più richieste e gettonate di questo periodo ci si rende facilmente conto che i last minute e quindi i viaggi low cost sono quelli più richiesti perché il risparmio totale non è da sottovalutare.

Comunque come ogni anno in questo periodo, anche se le richieste sono diminuite, riguardano molti Paesi caldi, come: Caraibi e Brasile che nel nostro mese più freddo invece stanno vivendo il loro maggiore splendore climatico. Allo stesso modo sembrano poter andare bene le isole dell’Oceano Indiano e il Kenya, come non vanno dimenticate le località del Mar Rosso molto amate dagli italiani. In crescita, rispetto al recente passato, c’è la montagna che fa registrare un’inversione di tendenza. Diversa è la situazione per quanto riguarda le città d’arte e le capitali europee che invece non stanno riscuotendo un grande successo.