Dove andare a ballare a Belgrado

Belgrado

Belgrado è una città che spesso viene sottovalutata per un viaggio di pochi giorni, ma in realtà in quanto a divertimento è da collocare nell’olimpo delle città europee in quanto a locali e vita notturna.

Anche gli ostelli per l’alloggio costano davvero poco, come: Hostelche Hostel, Backpackers Lounge e Manga Hostel.

Per chi volesse cenare prima di una lunga nottata può provare uno dei tanti Kafana, vale a dire le trattorie tradizionali serbe. Uno di questi è l’Ispod Mosta in serbio significa “sotto il ponte” il ponte in questione è in ponte principale della cittá che collega la parte vecchia e quella nuova della cittá: Ponte Brankov.

Dove aver fatto visita come tappa obbligata alla via Skadarlija, descritta come la Montmartre di Belgrado, se avete intenzione di passare una serata tranquilla potete recarvi all’Ana 4 pistols (Kosovska 35).

E’ un bar che è stato ristrutturato da poco ed è possibile ascoltare della buona musica e dei buoni drink a poco prezzo. In estate poi viene sfruttato il giardino esterno che è sempre molto affollato.

Un club interessante è il 20/44, situato su un barcone lungo il Danubio, che si riempie intorno all’una di notte ed ha l’ingresso gratuito se non nelle serate con Dj internazionali, ma in questo caso si pagheranno solo 2 o 3 euro.

L’Akademja è invece uno storico club underground e si trova nel seminterrato dell’Accademia di Belle arti. Lo spazio è diviso in due club dove i dj, chiusi in una cabina di metallo, suonano diversi tipi di musica.

Il Magacin 3, la grande discoteca mainstream ricavata dai docks sulla Sava, è il punto di riferimento per chi vuole mettersi in mostra. Per entrare è però fondamentale prenotare anche perché non conviene discutere con i buttafuori. La musica all’interno è electrohouse e l’arredamento è retrò: grandi lampadari appesi al soffitto, candelabri sui tavoli, tende di raso bordeaux. Bagno unisex dal design originale.

Altro locale da brividi è il Mr Stefan Brown, situato al nono piano di un edificio nel quale ai piani inferiori ci sono solo uffici e negozi. Dalle finestre del locale si può apprezzare la vista di tutta Belgrado mentre si beve uno dei tanti cocktail presenti nel menu.

Un locale frequentato per la maggior parte da belgradesi è il Plastic Club che ospita dj locali ed internazionali. Si sviluppa su due piani: il primo con musica house, il secondo è un lounge bar.

Il The Tube è una discoteca di 350 metri quadri ricavata da un ex rifugio nucleare e la musica proposta è soprattutto funk, house e techno.

L’ultimo locale che vi proponiamo si trova ai piedi della collina Kalemegdan, sempre fondamentale durante le storiche battaglie per la conquista di Belgrado, ed è il White. È una discoteca per i giovani ventenni amanti della musica disco e house. Il pre serata può svolgersi nella stessa strada, Pariska, perché piena di bar e locali.