Dove andare a ballare a Milano

Tocqueville

Milano è sicuramente la capitale italiana del divertimento e come tale non mancano i locali dove andare a ballare e trascorrere le nottate in piacevole compagnia.

Tra i diversi locali notturni e discoteche spicca senza ombra di dubbio l’Hollywood, conosciuto anche perché frequentato da diversi calciatori di Inter e Milan. L’Hollywood è uno dei locali più “in” di Milano ed è situato in zona Porta Garibaldi.

Altro locale di alto livello, situato nella zona modaiola di Corso Como, è il Tocqueville, discoteca con raffinato gioco di luci ed ombre creato dagli specchi dislocati per tutto il locale. Il Tocqueville si sviluppa su 1’200 mq divisi in due piani ed i suoi spazi sono modulabili. Come pre serata, come detto, ci si può fermare in uno dei locali in Corso Como a bere qualcosa.

Anche l’Alcatraz è una delle discoteche conosciute di Milano. All’Alcatraz è possibile ballare la musica commerciale con i migliori dj in circolazione, ma anche revival, r&b, musica dal vivo, concerti e molto altro.

La musica commerciale la fa da padrona anche al G Lounge, in Via Larga, locale all’insegna del lucido del metallo e della luce soffusa. Location immortale per stile ed eleganza, adatto a tutte le occasioni.

Cercando dei posti un po’ particolari possiamo citare il Puerto Alegre, un locale con lo stile architettonico Maya e Atzeco e con la sua programmazione musicale ricca e diversificata.

Il Café Atlantique, in Viale Umbria, è invece uno dei più trendy di Milano ed è aperto il venerdì ed il sabato. E’ dotato di un’ampia cucina interna gestita da una squadra di chef di grande esperienza e, all’esterno, di un nuovissimo giardino intimo e ricco di verde utilizzabile per suggestive soluzioni scenografiche sia d’estate che d’inverno.

Per chi ama più la danza che il ballo in discoteca  allora il posto ideale è il Roxanne Café in Via Ascanio Sforza, il quale oltre alla migliore musica del momento è famoso per la preparazione dei suoi cocktails.