Hot Lake Pescara: un lago per fare wakeboard in Italia

Wakeboard

Il wakeboard nasce come sport nei primi anni ottanta, anche se in Italia ha preso piede parecchi anni dopo e solo da poco è considerata una vera e propria disciplina sportiva. Questa attività consiste nell’essere trainati da un motoscafo o moto d’acqua con ai piedi una particolare tavola, simile allo snowboard ma più larga e spessa, tanto che può essere considerato uno sport che nasce dalla fusione di snowboard e sci nautico. Sfruttando le onde che vengono create dal motoscafo si possono compiere salti ed evoluzioni davvero spettacolari.

In Abruzzo, nella zona di Pescara, c’è uno dei pochi posti in Italia in cui è possibile praticare il wakeboard al lago. Esattamente la struttura è situata a circa 15 km dall’aeroporto di Pescara verso l’interno a Manoppello Scalo in Contrada Piano Fara.

Qui esiste un cablepark, una struttura di cavi aerei che permette di praticare tutti gli sport acquatici senza l’ingombro del motoscafo, che tra i vantaggi ha la possibilità di divertirsi in massima sicurezza e a costi contenuti perché non abbiamo le spese del carburante e del noleggio dell’imbarcazione.

Il Cable Park di Manoppello nasce in un lago di acqua sorgiva di circa 5 ettari, costituito da 6 piloini che riescono a sviluppare un tracciato di 770 metri. Suggestiva anche la presenza della vegetazione rigoglioso e di una ricca flora e fauna intorno al parco.

Per quanto riguarda i prezzi possiamo dire che coloro che volessero provare questa esperienza per un giorno spenderanno una trentina d’euro, mentre uno stagionale costa sui 650 euro.

Intorno al lago è presente anche una piscina, un campo da beach volley, un halfpipe per lo skate e una piccola spiaggia, praticamente un ottimo posto per passare una giornata un po’ particolare e non solo adatta agli amanti degli sport acquatici.