La Valle d’Aosta una delle mete preferite dai turisti giapponesi

turisti giapponesi

Sembra un trend strano e una notizia particolare ma è la verità: il Giappone è uno dei mercati con maggiori prospettive per la promozione turistica della Valle d’Aosta. A confermare ciò ci sono i dati relativi al 2010 che sottolineano un incremento degli arrivi di turisti giapponesi del 7,8% e le presenze sono aumentate del 17,8%.

Proprio per questo motivo l’amministrazione della Valle d’Aosta ha deciso di realizzare iniziative votate alla promozione dell’immagine della regione e a migliorarne l’immagine, questo perché la valenza economica di queste presenze provenienti dal Paese del Sol Levante si traducono in introito economico, dato che spendono per soggiorno hotel, servizi turistici complementari quali accompagnamento di guide alpine e guide turistiche, ingressi a siti culturali, cene tipiche, noleggio di attrezzatura, shopping.

Promuovendo il proprio territorio in Giappone si può anche, in ottica futura, avere accesso ai mercati asiatici di Corea e Cina, i quali a loro volta si stanno aprendo al turismo outgoing. Proprio a tal proposito il piano promozionale in Giappone, gestito dalla società Fowler, sarà valido per un triennio che arriva fino al 2013 e prevede manovre mirate, come: incontri nelle principali città giapponesi con coinvolgimento dei principali mass media per cercare di reindirizzare la proposta turistica; partnership con la catena alberghiera Tokyu Havest; azioni di comunicazione rivolte al target costituito dalle Yama Girl, donne di 30-40 anni appassionate di sport e montagna, facilmente praticabili in una regione come la Valle d’Aosta; promozione del trekking con particolare riferimento al Tor des geants; azione promozionale in partenariato con Euro Sports Co Ltd di Osaka; aggiornamento e ristampa del materiale informativo in giapponese per non essere mai troppo lontani dai turisti.