Località sciistiche in Veneto inverno 2012

Cortina

Il Veneto è una delle regioni italiane con più località sciistiche, alcune delle quali tra le migliori d’Europa. Ormai la stagione sciistica 2012 sta per avere inizio, anche perché come possiamo notare dalle previsioni del tempo di queste ore le prime nevicate stanno iniziando a cadere sulle Alpi.

In Veneto la stagione invernale 2011-2012 si apre, quasi in tutte le località sciistiche, il 26 novembre, quindi praticamente tra un mese. Diversi sono i comprensori che stanno terminando i loro lavori per essere pronti al 100% per quella data. Prima di tutto Cortina d’Ampezzo con le sue 67 piste e un giornaliero a 44 euro, è senza dubbio la regina del Veneto per quanto riguarda lo sci e la stagione invernale in generale. Cortina dispone di moderni impianti di risalita con il 90% di innevamento programmato, per un periodo che va da novembre ad aprile. Il comprensorio sciistico, con i suoi circa 140 km di piste, comprende anche Auronzo-Misurina e San Vito di Cadore, ed è inserito nel carosello del Dolomiti Superski.

Non è poi da meno anche il Comprensorio Ski Civetta con il suo paesaggio da favola, tra piccoli romantici paesi e imponenti montagne, splendide vallate e boschi silenziosi: qui si snoda la zona sciistica tra Pelmo e Civetta, nel cuore delle Dolomiti Venete e parte orientale del Dolomiti Superski. Alleghe, Selva di Cadore, Zoldo e Palafavera sono le principali località di questo comprensorio. In totale ci sono 42 piste e un giornaliero costa sui 40 euro.

Il comprensorio sciistico di Arabba ha circa 60 Km di piste ben innevate, 31 moderni impianti di risalita con 32 piste ed è una delle località più note del Dolomiti Superski, con il Sella Ronda che collega i 4 passi dolomitici: Campolongo, Gardena, Sella e Pordoi. Qui la stagione invernale 2011-2012 inaugurerà qualche giorno dopo, il 2 dicembre.

Un altro importante comprensorio sciistico è quello del Passo di San Pellegrino, tra Moena e Falcade, sui 2’000 metri d’altezza. Al Passo ci sono 11 impianti di risalita: 1 funivia 100 posti, 1 seggiovia quadriposto ad agganciamento automatico, 4 seggiovie ad agganciamento fisso e 5 skilift campo scuola, 60 km di piste servite da impianto di innevamento programmato, per un totale di 38 piste con giornaliero a 40 euro.