Per andare a Praga ci vuole il passaporto?



Praga è la capitale della Repubblica ed ha una posizione strategica l’ha collocata fin dall’antichità al centro di una rete di scambi di merci e idee che ha arricchito la città creando una cultura particolare, insolito mix tra differenti istanze religiose, filosofiche ed artistiche, quindi la sua multiculturalità è rimasta tale.

Tanti sono i turisti, anche italiani, che ogni anno si recano a Praga per visitare le sue particolari strade e, soprattutto i giovani, per vivere la città ceca di notte, visti i tanti locali e discoteche presenti.

Molti si chiedono se per arrivare o per prenotare un volo per la Capitale ceca sia necessario il Passaporto. La risposta è no, dato che la Repubblica Ceca del 1° maggio 2004 è entrata a far parte dell’Unione Europea secondo il trattato di adesione. In definitiva occorre avere una carta d’identità valida per l’espatrio. I ragazzi di età inferiore a quindici anni devono avere passaporto proprio o essere iscritti nel passaporto del genitore con il quale viaggiano. Non sono riconosciuti altri documenti (tessere o certificati di nascita, etc.).

Una volta chiarito questo non ci resta che prenotare uno dei tanti voli low cost per la città. Dagli aeroporti di Milano Malpensa, Orio al Serio, Venezia, Bologna, Roma Ciampino e Fiumicino. Anche in treno è possibile raggiungerla: via Vienna oppure via Monaco; o in pullman di linea: da Milano e Roma. Chi volesse affrontare il viaggio in auto può farlo via Bolzano – Innsbruck – Monaco – Regensburg – Pilsen – Praga oppure Bolzano – Innsbruck Salisburgo – Linz – Ceske Budejovice – Praga ; Villach – Salisburgo – Linz – Ceske Budejovice – Praga.