Terremoto Roma 11 Maggio 2011: dove andare per una gita fuori porta

Sperlonga

Secondo le dicerie girate sul web in questi ultimi mesi, Raffaele Bendandi, autodidatta, morto nel 1979, avrebbe predetto per la data odierna, 11 maggio 2011, un terribile sisma che potrebbe quasi distruggere Roma.

Vista questa situazione paradossale quale miglior occasione per prendersi un giorno di ferie ed andare a fare una gita fuori porta da Roma? Voi che avete pianificato per questa giornata particolare?

Nei dintorni di Roma tanti sono i posti che meritano di essere visti soprattutto considerando la bella giornata.

A nord di Roma ci si può recare al parco dei mostri di Bomarzo, Sutri, Ronciglione e Capranica, tutti centri storici, oppure ai laghi di Bracciano e Maltigliano.

Per gli amanti delle escursioni tra Tolfa, Castel Giuliano e Anguillara c’è un’escursione memorabile da fare per apprezzare il parco di Canale Monterano, nel quale hanno girato il Marchese del Grillo, che ha cascate e rovine medievali.

Sempre a nord di Roma troviamo Cerveteri e Sassi di Cerveteri, e ancora la meravigliosa Tuscania, Bolsena e Tarquinia.

Spostandoci verso la zona sud di Roma potete fare un salto al Parco del Circeo, un promontorio con oltre 20 km di dune che si affacciano sul mare. L’ingresso principale si trova praticamente all’ingresso di Sabaudia e al suo interno troverete una miscela di natura e storia che vi lascerà a bocca aperta.

Sperlonga non è da meno, situata in provincia di Latina, a pochi chilometri di distanza da Gaeta, è rinomata per le sue spiagge, pulitissime ed attrezzate, le strutture ricettive, che offrono un buon rapporto qualità/prezzo, i locali esclusivi dove ballare e divertirsi.

Ma se non vi va di spostarvi potete fare sempre una passeggiata per Via dei Fori Imperiali e rendervi conto che Roma è la Città Eterna e non verrà certo spazzata via da dicerie del web.