Vacanze economiche: alcuni posti dove andare

posti vacanze poveri

Viaggiare, si sa, è di certo uno dei passatempi preferiti della maggiorparte della popolazione di tutto il mondo.

Molte volte però capita che qualche turista rinunci a partire e a concedersi una vacanza per il timore di spendere troppo e di non riuscire a trovare una meta economica che scenda a compromessi con il proprio portafoglio.

Se dunque tra le vostri passioni c’è quella di viaggiare a basto costo con la possibilità di vedere posti comunque magnifici,

ma nella vostra mente c’è ancora l’indecisione sulla meta vacanziera, il post di oggi è sicuramente quello che fa per voi.

Parlare di vacanze economiche, per fortuna, non vuol dire necessariamente parlare di vacanze in luoghi obsoleti o sperduti, ma semplicemente tutto stà nel sapersi organizzare.

Se infatti il budget a vostra a disposizione non è troppo alto e non sapete ancora dove andare in vacanza, il periodo della bassa stagione è sicuramente il momento più adatto per fare le valigie e partire.

Destinazione? La Thailandia sicuramente è una meta ideale per godere delle infinite bellezze di questo luogo e, soprattutto, farlo senza arrivare a spendere cifre esorbitanti. Il costo della vita è decisamente basso e passare qui un mesetto farà sentire meglio voi e soprattutto le vostre tasche.

Anche la Cambogia, però, rappresenta una meta piuttosto affollata da turisti che amano lasciarsi andare alla lunga storia di questo Paese, purtroppo dominato dalla povertà ma ricco di risorse e paradisi naturali che vi lasceranno piacevolmente sorpresi.

Se invece siete amanti di sole e mare, sicuramente le Filippine vi permetteranno di organizzare una vacanza piacevolmente economica senza però rinunciare al divertimento e alle bellezze di questo luogo, dove il cibo costa pressochè nulla, così come la vita di tutti i giorni.

Infine non possiamo di certo tralasciare le meraviglie della Costa Rica che tra mare, sole, surf e risorse naturali del luogo, saprà regalarvi una vacanza davvero coi fiocchi

Insomma viaggiare con pochi soldi in tasca non è affatto impossibile, soprattutto nella bassa stagione. Le mete citate sono infatti raggiungibili con un budget massimo di 300-400 euro: una somma che vale la pena spendere per vivere ed assaporare la magnificenza di questi luoghi, lontani sì ma di certo non irraggiungibili.