Vacanze in città: a Roma in camper, dove andare?

Roma

Roma è una città da scoprire in diversi modi e forse uno sui generis ma davvero interessante è percorrere le strade della Capitale e pianificare qualche itinerario particolare con il camper. Una buona idea prima di muoversi verso Roma con il camper sarebbe però quella di organizzarsi con le soste e con quello che si vuole visitare.

Già da subito vi diciamo che in alcuni dei posti con possibilità di parcheggio libero ultimamente sono stati registrati dei furti con scasso ai camper, come nel caso del parcheggio adiacente Castel Sant’Angelo, a due passi da San Pietro, in Via Gregorio VII nel comodo parcheggio vicinissimo alla basilica di San Pietro, o anche quello adiacente la basilica di S. Giovanni in Laterano o il parcheggio in Via delle terme di Caracalla, uno dei più usati dai camperisti.

Se invece volete stare più al sicuro vi conviene vivamente utilizzare una delle aree di sosta a pagamento, come quella presso l’uscita del raccordo n° 18, via Casilina 700, che ad un prezzo di 15 euro mette a disposizione un comodo carico-scarico, vigilanza ed illuminazione, c’è anche un piccolo market di prodotti per camper. Lo stesso discorso vale per il Parking Ostiense all’uscita 28 del GRA in direzione centro (Air Terminal Ostiense) Piazza G. da Verrazzano 9. Questa a 2 euro l’ora dà la possibilità di accedere all’acqua, pozzetto, illuminazione, servizi igienici, sorveglianza, vicina ai mezzi pubblici ed è aperta h24.

In definitiva l’esperienza di visitare la città eterna con il camper non può che essere un qualcosa di emozionante che gli appassionati camperisti capiranno al volo, ma non è detto che non possano provarla tutti.